Salta navigazione.
Home

Per favore, poniamo fine alla umiliazione dei piccoli comuni

Si ripete, ad ogni primavera elettorale, un fenomeno di “truffa legale” che usa i nostri piccoli comuni: si tratta della presentazione di liste elettorali di “forestieri” sconosciuti e che raccoglieranno zero voti non affacciandosi mai in paese.

Pare che la motivazione di ciò sia in generosi permessi elettorali (un mese) che alcune amministrazioni pubbliche (si parla di polizia e polizia penitenziaria) concedono ai propri dipendenti.

Barriere Architettoniche: sensibilizzare anche gli amministratori al rispetto della legge

Nel fine settimana nella città di Rieti sarà posto all’attenzione il tema della barriere architettoniche.
La manifestazione punta sulla necessaria sensibilizzazione della cittadinanza ma, approfittando della campagna elettorale, sarà bene che sia occasione di sensibilizzare anche la prossima amministrazione.

Casa circondariale di RIETI - visita del 18 gennaio 2017

Casa circondariale di RIETI -  visita del 18 gennaio 2017

Delegazione in visita: Marco Arcangeli, Marco Giordani, Gianfranco Paris

Ricevuti e accompagnati nella visita dalla direttrice dell’istituto Vera Poggetti e dall’educatore Luca Agabiti.

Durata della visita: 3 ore

La visita è stata parziale, senza contatto con i detenuti ed il personale medico, a causa di ripetuti eventi sismici. Ci si propone a breve una nuova visita concentrata sulle sezioni e sul reparto medico.

 

Referendum propositivi e comunali - precisazione al Messaggero

Lettere al Messaggero
lettere@ilmessaggero.it

Oggetto: Precisazione su "Democrazia Diretta - Cambia il Referendum", pag.3 20/11/2016

Domande che avrei fatto alla Boschi sui referendum in Costituzione e fuori.

Domanda che avevo preparato per la ministr* Boschi, in visita a Rieti; purtroppo non erano ammesse domande.

===================================

Volevo riprendere il tema dei referendum.

Come sa, Radicali Italiani, a proposito delle modifiche effettuate, le ha chiesto PIUTTOSTO provvedimenti che rendano gli strumenti utilizzabili, cosa che non è oggi.

Lei ha risposto sostanzialmente, a parte valorizzare le modifiche, che:

“L’esecuzione NON è la soluzione” Relazione di Sabina Radicale

 

Rieti, 31 Marzo 2015

“L’esecuzione NON è la soluzione”

Relazione di Sabina Radicale

Buonasera a tutti, grazie a chi è venuto per il vostro essere qui, grazie agli organizzatori per averci invitato.

Sabina Radicale e Radicali Italiani

il giorno 23 Ottobre 2014 si sono riuniti gli iscritti all'associazione Sabina Radicale.

Sia Segretario che Tesoriere hanno espresso il rammarico sia per la situazione di militanza della associazione (già analizzata nella relazione dello scorso anno) ma ancor più per quella generale del mondo radicale, che ha indubbiamente influenza anche sulla prima.

Rieti, Consiglio Comunale: non basta il bello della diretta

In merito alla discussione sul caso della “diretta streaming” del Consiglio Comunale, a Sabina Radicale sembra che la discussione (pur su temi importanti) non tenga conto del punto di vista degli utenti del servizio, vale a dire dei cittadini che vorrebbero fruire di questa pubblicità delle sedute.

Ma davvero l'aborto farmacologico toglie risorse alla sanità?

Pare che nella destra reatina ci sia un gran fermento nel conquistare posizioni, in vista del chissà che. Non ci sembra estranea a questa tendenza la dichiarazione di Chicco Costini, che rimprovera a Zingaretti di aver esteso al Lazio quanto da tempo dovuto, e cioè la possibilità per le donne di accedere, all’interno delle procedure previste dalla legge 194, all’aborto farmacologico anziché chirurgico e quindi in day-hospital anziché in ricovero.

Eutanasia all'italiana, l'unica possibile?

Se fosse confermato quanto riportato da organi di stampa, la morte per suicidio dell'anziano che si è lanciato fuori della finestra dell'ospedale riporrebbe davanti ai nostri occhi (ancor più davanti a quelli di coloro che hanno assistito alla atroce scena) il tema

Condividi contenuti